Cosa fare per mantenere la pelle giovane ed elastica?

È fondamentale per la salute della pelle evitare la secchezza, e questo lo si fa attraverso una buona idratazione, quella che arriva attraverso i tessuti,  perciò hai bisogno di bere almeno 150 ml di acqua al giorno,  abbinando  anche tisane.
Oltre all’idratazione, nella tua alimentazione, è importante fare uso di antiossidanti che aiutano a migliorare l’aspetto della tua pelle e la proteggono dall’effetto dannoso dei radicali liberi provocati dal sole.
Un centrifugato al giorno farà felici le nostre cellule e ci aiuterà ad avere per una pelle senza età. I  mix di  frutta e  di verdura sono i nostri migliori alleati anti-aging.  Apportano  acqua, utile per idratare la pelle,  vitamine, minerali  e particolari sostanze che “neutralizzano” o riducono i danni sia del passare del tempo che del sole, i cosiddetti  “anti-ossidanti  naturali”: polifenoli, carotene, licopene, quercetina , vitamina A, vitamina C, vitamina E e tanti altri ancora. Il segreto è quello di consumare un centrifugato al giorno appena preparato altrimenti la vitamina C , il principale “antiossidante”, si inattiva. Il succo d’arancia può perdere fino al 50% della sua vitamina C in 10 minuti.

L’ideale è bere il centrifugato fuori dai pasti. A digiuno le vitamine si assorbono meglio, quindi  la mattina o  a metà giornata, anche perché sono ottimi per calmare la fame. L’apporto calorico è bassissimo (inferiore alla comuni bevande gassate o succhi di frutta commerciali, anche di quelli senza zucchero) e può  variare a seconda della quantità di zucchero contenuto nella frutta. Combinando un frutto con uno o più vegetali, un bicchiere di centrifugato apporta in media dalle 50 alle 70 calorie, in versione ‘maxi-bicchierone’ ( 300/350 ml) può diventare anche un ottimo pasto sostitutivo di circa 200 calorie.

 

Ecco frutta e vegetali “top” da combinare insieme:

ARANCIO, POMPELMO, KIWI, MELOGRANO:  sono eccellenti fonti di vitamina C, antiossidante e necessaria per produrre il collagene, la proteina che mantiene giovane la pelle  e rinforza i capillari. In media, un bicchiere di centrifugato ottenuto con questi frutti copre il fabbisogno quotidiano di vitamina C e dovrebbe essere assunto tutti i giorni  sia come preventivo che come anti-aging in caso di pelle matura o quando ci si espone al sole (gli UVA distruggono il collagene!). In particolare, il melograno contiene un forte anti-ossidante, l’acido ellagico, e fitoestrogeni utilissimi per la donna.

CAROTA: il suo succo è la migliore risorsa di beta-carotene, il precursore della vitamina A. E’ molto utile per proteggere la pelle dal sole e per prevenire le rughe, l’invecchiamento cutaneo e, in particolare d’estate, per neutralizzare i danni degli UVA. Molto indicato per le persone che soffrono di eritema solare. Dose consigliata: un bicchiere a giorni alterni (servono 2 carote di media grandezza) perché il beta-carotene, se consumato  quotidianamente, può rendere l’incarnato giallastro.

SEDANO: contiene vitamina A, E e C ma, soprattutto, è ricco di potassio, che favorisce l’eliminazione dei liquidi e dà forza muscolare. E’ quindi particolarmente indicato per chi soffre di ritenzione idrica (borse sotto gli occhi, gonfiore premestruale, gambe pesanti) o per chi pratica sport regolarmente, come reintegratore minerale dopo una forte sudata.

BARBABIETOLA: il  succo che si ottiene centrifugandola cruda è poco conosciuto, ma gradevolissimo. Ha un colore rosso ed un sapore dolce, poiché la barbabietola è ricca in zuccheri. Contiene una notevole quantità di potassio, utile per chi ha la tendenza a ritenere i liquidi, ma anche per dare forza muscolare.

MELA: contiene poche vitamine , ma in compenso possiede particolari sostanze, i polifenoli, ad azione antiossidante ed è salutare  grazie alle sue utilissime fibre (le “pectine”) che riducono i tassi di grassi nel sangue e che danno anche un buon senso di sazietà. Ecco perché andrebbe usata nei centrifugati “sostitutivi” di un pasto o quando si ha fame.

SPINACI:  apportano ferro, vitamina A ed E in notevole quantità, ma anche vitamine del gruppo B e biotina (o vitamina H), utili per mantenere giovane la pelle. Il  succo degli spinaci crudi consumato da solo non è gradevole ma  lo diventa combinandolo con altra frutta o verdura, come ad esempio la mela, la barbabietola o le carote.

 

Alcune combinazioni da sperimentare:

1) carota , mela, melograno

2) carota e arancia o pompelmo

3) mela, arancia e spinaci

4) arancia e barbabietola

5) carota, sedano, mela, spinaci

6) pompelmo, arancia e carota

7) sedano, arancia , melograno

8) carota, kiwi e mela

9) sedano, carota e pompelmo

Per renderli più sfiziosi si può sempre aggiungere un po’ di zenzero, foglioline di menta fresca e qualche goccia di limone.

Altro suggerimento che posso darti,  data la mia lunga esperienza nel settore della bellezza, è di prenderti cura della tua pelle non solo dall’interno, con i consigli che ti ho appena dato, ma di trattare la pelle viso e del corpo,  sia prima dell’esposizione al sole che dopo, con trattamenti fortemente idratanti a base di vitamina C, collagene e acido ialuronico.

Applicando questi consigli, vedrai che al ritorno dalle vacanze la tua pelle apparirà idratata e tonica, senza quei brutti segni che il sole può lasciare.

Ricorda, alimentarsi bene vuol dire anche prendersi cura della pelle!

 

Se vuoi continuare a ricevere consigli e trucchi sulla cura della pelle puoi scrivere a info@topskin.it.

Marcella Gervasi

 

top-line-centro-estetico-cosenza-rende-centrifugati

Rispondi

Ciao,
siamo qui per rispondere alle tue domande.
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: