Couperose o Rosacea?

L’anno scorso ho conosciuto  Daniela che si è recata nel Centro Estetico Top Skin perché voleva essere truccata per il suo matrimonio.
Daniela era agitatissima per due motivi diversi: sia per i preparativi della festa ma, soprattutto, per la paura di non riuscire a nascondere il rossore che aveva perennemente sul suo viso.

Daniela era abbastanza sfiduciata perché da anni curava la sua pelle a casa e con vari trattamenti professionali, ma il rossore aumentava sempre di più.

Dopo la consueta prova trucco per la quale era venuta al Centro Estetico Top Skin, le ho consigliato di preparare la pelle per la buona riuscita del trucco.

Daniela ha deciso di affidarsi a me ed al Centro Estetico Top Skin. Già dopo i primi tre trattamenti effettuati nel Centro e seguendo una cura a casa aveva la pelle schiarita e non sentiva più quel bruciore, calore e pizzicore che ogni giorno la torturavano creandole non pochi disagi.
Grazie all’efficacia dei trattamenti ed alla sua costanza è riuscita in maniera egregia, con mia e sua grande soddisfazione, ad ottenere una pelle luminosa, meno arrossata, compatta, rinforzata. Daniela era radiosa per il giorno del suo matrimonio!

Il problema di cui soffriva la pelle di Daniela è: la Couperose.

La Couperose, l’inestetismo più diffuso nel mondo femminile (ma anche il 20% dei maschi ne soffre), porta ad avere delle chiazze rosse e delle venature sulla pelle del viso, più o meno evidenti, derivate dalla dilatazione e dal ristagno di sangue dei capillari sanguigni.

Questi arrossamenti, intensi e generalizzati, si manifestano soprattutto nelle zone di guance, zigomi e ali del naso, quasi con un aspetto di “ali di farfalla”. Si inizia con degli arrossamenti saltuari che scompaiono in poco tempo, ma con il passare del tempo questa condizione diventa sempre più frequente andando a far perdere elasticità ai vasi capillari che di conseguenza si dilatano in maniera permanente formando il classico reticolo molto conosciuto.

In alcuni casi, la couperose può essere però il sintomo di una manifestazione più grave, la Rosacea (anche conosciuta come Acne Rosacea) un disturbo cronico che provoca nelle zone già arrossate papule, pustole (simili ai brufoli) e infiammazioni dei follicoli piliferi.

 

La Rosacea presenta vari sintomi, tra cui:

  • Frequente rossore (o vampate di calore) sul visoa volte accompagnato da bruciore e da leggero gonfiore;
  • Piccole linee rosse sottopelle;
  • Rossore costante e piccoli rigonfiamenti della pellea volte dolorosi. Spesso, ma non sempre, questi rigonfiamenti contengono pus (solo in questo caso si può parlare di pustole o brufoli);
  • Infiammazione degli occhi e delle palpebre. Possono manifestarsi anche rossore, secchezza, prurito, bruciore, lacrimazione abbondante, sensazione di avere sabbia negli occhi, sensibilità alla luce, vista offuscata;
  • Gonfiore del naso. In alcune persone (soprattutto uomini) il naso si gonfia, diventa rosso e costellato di pustole;
  • Ispessimento della pelle. La rosacea può far ispessire la pelle della fronte, del mento, delle guance o di altre zone.

Non esistono delle vere e proprie cure, ma si può tenere la situazione sotto controllo in vari modi: o il dermatologo che prescrive antibiotici in crema oppure la chirurgia laser per trattare le linee rosse.

Visto che non c’è una vera cura si può giocare d’anticipo seguendo delle precauzioni e dei rimedi naturali.

 

PRECAUZIONI E RIMEDI NATURALI

Se anche tu hai uno dei sintomi che ho descritto sopra ti consiglio di seguire questi 3 suggerimenti:

  • SEGUI UNO STILE DI VITA SANO E REGOLARE: segui un’alimentazione povera di alcol, caffè e bevande troppo calde, assumi le vitamine C e PP, evita gli eccessi, gli alimenti eccitanti, le spezie e gli stress di tipo emotivo.
  • PROTEGGITI DAI RAGGI UV: variazioni climatiche, radiazioni solari, calore o freddo eccessivo, umidità e vento alterano tantissimo la microcircolazione più superficiale (proprio per questo motivo la couperose può manifestarsi soprattutto tra contadini, cuochi o persone costrette a variazioni termiche consistenti). Consiglio di utilizzare fattori di protezione (SPF) pari o superiori a 15.
  • USA COSMETICI ADEGUATI: evita i prodotti irritanti ed aggressivi a beneficio di prodotti contenenti piante che hanno un’azione calmante, lenitiva, disarrossante e lenitiva. Io consiglio la Camomilla (che grazie al Bisabololo e all’Azulene è lenitiva e disarrossante), la Calendula, la Malva e la Liquirizia (sono decongestionanti ed antinfiammatori), la Centella asiatica, il Rusco, il Mirtillo e l’Ippocastano (hanno un’azione drenante e sgonfiante).

 

E naturalmente, ricordati che per avere un consiglio personalizzato, la scelta migliore è quella di recarsi da un professionista. Per professionista si intende un buon dermatologo oppure un Centro Estetico di alto livello, perché sono le uniche figure in grado di verificare lo stato della tua pelle e sono in possesso delle tecnologie e dei prodotti adatti ad aiutarti.

Segui questi semplici consigli, vedrai che ne trarrai un enorme beneficio per la tua pelle!

Se vuoi maggiori consigli puoi recarti presso il Centro Estetico Top Skin (sito in via J.F. Kennedy 5 a Rende – CS), dove io e le mie collaboratrici saremo liete di aiutarti a combattere questo problema. Possiamo effettuare un test della pelle utilizzando una microcamera e consigliarti l’approccio più adatto per trattarla.

 

Per ulteriori informazioni puoi scrivere a info@topskin.it oppure puoi chiamarci al numero 0984 463582.

 

Marcella Gervasi

 

centro-estetico-top-line-skin-rende-cosenza-couperose-rosacea-pelle-viso-antiage-antieta

Rispondi

Ciao,
siamo qui per rispondere alle tue domande.
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: