Annunci

5 step per far durare più a lungo il tuo make-up e creare una base trucco impeccabile

Si sa, ogni donna vorrebbe che  il suo make-up restasse perfetto per tutto il giorno:

– niente più ritocchi

– niente più sbavature

– niente più ansia

Anche tu hai  sognato di lasciare a casa la pochette con pennelli, pennellini, fondotinta, rossetti e matita per occhi, e di avere il trucco sempre perfetto?

Tutto ciò è possibile! Però, probabilmente, nessuno ti ha mai spiegato come usare i prodotti giusti e la corretta sequenza di applicazione per far durare a lungo il trucco… così, probabilmente, ogni volta che ti trucchi commetti dei gravi errori.

Se vuoi ottenere un make-up perfetto e duraturo, allora, segui i miei consigli! 🙂

 

STEP 1: inizia sempre con la crema idratante

E’ importante iniziare la sessione di trucco stendendo un velo di crema idratante sul viso. Servirà a idratare la pelle e a mantenerla fresca, ma anche a fissare bene il trucco.

Bisogna ricordarsi, però, che ogni tipo di pelle ha esigenze differenti e dunque necessita di creme con proprietà specifiche: ad esempio, chi ha la pelle più grassa dovrà optare per un prodotto più  leggero rispetto a chi, invece, ha il viso che tende a seccarsi.

L’idratazione è fondamentale per il benessere della pelle, ma anche ai fini del nostro make-up.

 

STEP 2: il primer

Il secondo consiglio che ti do, è quello di applicare sempre il primer, come base per il trucco. Il primer va steso sul viso come una crema, prima del fondotinta e dell’ombretto perché crea una sorta di pellicola che impedisce il contatto diretto trucco-pelle.

L’assenza di contatto, permette al make-up di non rovinarsi e logorarsi prima del tempo e dunque di avere maggiore tenuta. Altro compito importante, è quello di levigare a perfezione la pelle proprio in preparazione al trucco.

 

STEP 3: il correttore

Vuoi coprire il nero delle tue occhiaie? Utilizza un buon correttore e, soprattutto, fissalo bene.

Sicuramente lo avrai utilizzato più volte e avrai riscontrato difficoltà, con questo prodotto fondamentale del make-up perché non dura. Durante la giornata, infatti, spesso diventa grumoso, raggrinzisce, si mescola con l’ombretto e perde la sua efficacia iniziale, soprattutto se è di scarsa qualità.

Ti sarai domandata: ‘Quindi bisogna armarsi di santa pazienza e ripassare le imperfezioni, ogni qualvolta il make-up lo richiede?’; in realtà no, c’è un trucco per far sì che il correttore duri di più si chiama: polvere di riso. Se la applichi dopo aver steso il correttore sulla palpebra inferiore e superiore , non avrai più problemi di imperfezioni.

 

STEP 4: il fondotinta

Quale fondotinta scegliere? Facciamo un pò di chiarezza.

– FONDOTINTA COMPATTO IN CREMA

È in genere più indicato per pelli con problemi di discromie, idrata molto, è molto coprente e va bene per una pelle tendente al secco.

Come si usa: con spugnetta asciutta per dare il massimo della copertura; altrimenti con il pennello del viso per conferire un effetto di leggerezza.

– FONDOTINTA COMPATTO IN POLVERE

Ha un effetto mat, ed è indicato per pelli grasse. Contiene delle micro-spugne che assorbono continuamente il sebo in eccesso, responsabile del viso lucido.

Come si usa: per avere copertura maggiore si utilizza la spugnetta asciutta.

– FONDOTINTA FLUIDO IDRATANTE

Indicato per una pelle secca e/o disidrata. Contiene ingredienti che rafforzano le difese della pelle e danno un maggiore confort.

– FONDOTINTA IN CREMA

È indicato per chi la pelle spessa, che ha bisogno di un prodotto più consistente del fluido. Se si usa un fondo fluido e leggero su una pelle spessa, sparisce dopo poco tempo.

Come si usano: con la spugnetta asciutta per un effetto più coprente oppure applicato direttamente con le mani.

 

STEP 5: la polvere di riso, preziosa alleata

Per fissare il fondotinta bisogna applicare la polvere di riso, composta da micro-polveri vegetali estratte dal riso, che assorbono fino a 150 volte la produzione di sebo o sudore. Il risultato: un finish opaco per ore e ore.

Ti suggerisco di applicare la polvere di riso anche se hai la pelle secca, per togliere quell’effetto leggermente cremoso del fondo fluido e per satinare la pelle.

Indipendentemente dal fondotinta che  usi (mat o cremoso), il passaggio della polvere di riso  è indispensabile perché regala un aspetto di velluto e lo fissa.

 

PS: Mi raccomando, non dimenticare mai di fissare il trucco con la polvere di riso, questo è lo step più importante di tutti, perché la polvere di riso è davvero efficace ai fini di un make-up più bello e che dura più a lungo! 

Per ulteriori informazioni e consigli puoi scrivere a info@topskin.it.

 

Marcella Gervasi

 

centro-estetico-top-line-skin-makeup-trucco-viso-pelle-antiage-antieta-rughe-rende-cosenza

 

Annunci

Rispondi

Ciao,
siamo qui per rispondere alle tue domande.
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: