La bellezza vien mangiando

Durante i mesi più rigidi gli sbalzi di temperatura, l’umidità, il vento e il freddo sono i peggiori nemici della bellezza della tua pelle, questo insieme di fattori  favorisce mancanza di idratazione, colorito spento e secchezza; quindi,  è necessario prendersi cura della propria pelle anche dall’interno.

In che modo? Partendo dalla tavola e integrando la beauty routine quotidiana con i cibi giusti.

Visto che voglio sempre il meglio per le mie clienti, non ti do i suggerimenti presi dalla solita rivista… infatti, mi sono affidata ad un’esperta  del settore della nutrizione: la Dott.ssa Achiropita Curti (geriatra-internista-nutrizionista).

 

La Dott.ssa Achiropita Curti sostiene che:

“Per una pelle sana e luminosa  un’alimentazione equilibrata è fondamentale, la salute della pelle, come per  tutto il resto del corpo, dipende anche da una corretta alimentazione”.

 

Uno dei problemi più comuni con il quale ci si ritrova a fare i conti nella stagione fredda è l’aspetto del viso ingrigito.

“Basta guardarsi allo specchio per accorgersene. La pelle appare opaca e spenta. La principale causa del colorito spento – spiega la Dott.ssa – è un’alimentazione troppo ricca di zuccheri, il consiglio è quello di cercare di limitare gli alimenti con elevate quantità di grassi saturi e conservanti, come i prodotti in scatola o confezionati (dolci, biscotti etc.) e puntare su frutta e verdura.”

 

Ecco i migliori cibi salva-pelle consigliati dalla Dott.ssa Achiropita Curti:

 

Mandarini, arance, limoni, kiwi, peperoni rossi e gialli, ribes, pomodori, ricchi di vitamina C:

stimolano la produzione di collagene, proteina che assicura alla pelle compattezza, elasticità e tonicità.

 

Zucca, carote, pesche, melone, broccoli, paprika, lattuga, sedano, ricchi di vitamina A:

favoriscono il turnover cellulare, “questo stimola – spiega la Dott.ssa – il rinnovamento della pelle e contribuisce a eliminare le cellule morte, rendendo la cute più compatta”.

 

Oli vegetali (oliva, arachide, girasole), mandorle, pinoli, nocciole, contengono elevati dosi di vitamina E:

potente antiossidante che previene l’invecchiamento delle cellule ed ottimizza la sintesi di acido ialuronico favorendo l’aumento dell’idratazione cutanea.

 

Spinaci, lenticchie, ceci, cereali integrali, ricchi di ferro e zinco:

aumentano l’ossigenazione cellulare e contrastano l’infiammazione, quindi contribuiscono a rendere la pelle più bella e più sana.

 

Merluzzo, sardine, salmone, tonno, olio o semi di lino, noci, avocado, ricchi di omega 3:

combattono la secchezza cutanea ed  aiutano la pelle ad auto proteggersi dagli sbalzi di temperatura.

 

Anche in inverno, quindi, la prima regola da seguire è quella di portare a tavola cibi che idratano e che aiutano a contrastare la secchezza della pelle, per proteggerla dai danni causati dagli sbalzi di temperatura tipici della stagione invernale.

Via libera a tutti questi alimenti sopra elencati che, grazie ai nutrienti che apportano, rendono la pelle più forte nel passaggio repentino da freddo a caldo, e viceversa.

 

Se vuoi prenderti cura della tua pelle nel modogiusto scarica GRATIS il Report con i 6 segreti per avere una “PELLE SENZA ETÀ” cliccando qui: http://centroesteticotoplinerughe.pagedemo.co/

 

Marcella Gervasi

centro-estetico-top-line-skin-rende-cosenza-calabria-viso-pelle-rughe-antieta-antiage-bellezza-mangiando

Rispondi

Ciao,
siamo qui per rispondere alle tue domande.
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: